BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Merluzzo neozelandese (hoki)

Un ingrediente straordinario da portare in tavola in tantissimi modi, scopriamo il merluzzo neozelandese, conosciuto anche come hoki. Merluzzo neozelandese (hoki)

Il merluzzo neozelandese, conosciuto anche come hoki, è una specie ittica che proviene dalla Nuova Zelanda e ricavato dalla pesca nelle aree principali intorno alla parte meridionale dell’isola. Si caratterizza per un sapore delicato e più dolce rispetto agli altri merluzzi ed è particolarmente apprezzato e ricercato anche per la sua provenienza. È consumato soprattutto sotto forma di filetto o intero per preparazione di secondi piatti a base di pesce.

Merluzzo neozelandese (hoki), proprietà principali

Il merluzzo neozelandese (hoki), è caratterizzato da una carne magra e morbida, piuttosto soda, ma anche comunque tende a sfaldarsi facilmente dopo la cottura. La polpa di questo esemplare è bianca con sfumature leggermente rosate. Come anticipato è impiegato in cucina soprattutto per la preparazione del filetto di merluzzo, ma è anche utilizzato come ingredienti per ricette a base di pesce. La parte del filetto viene spesso panata o pastellata. Esattamente come gli altri alimenti ittici, il merluzzo neozelandese (hoki) deve essere cotto entro 24 ore dallo scongelamento e non può essere ricongelato.

Merluzzo neozelandese (hoki), valori nutrizionali

Il merluzzo neozelandese (hoki), condivide con gli altri pesci della stessa famiglia, molte similitudini dal punto di vista nutrizionale. Si tratta di un pesce poco calorico e adatto a ogni regime alimentare, una porzione da 100 grammi, infatti, apporta solo 82 calorie. Povere di grassi e carboidrati, le carni del merluzzo neozelandese (hoki) sono ricche di proteine e di omega3. Inoltre è un’ottima fonte di sali minerali, tra cui fosforo, iodio, ferro e calcio.

Merluzzo neozelandese (hoki), usi in cucina

Il merluzzo neozelandese (hoki) è un ingrediente molto salutare se inserito nella dieta mediterranea e, essendo un piatto molto proteico, può essere portato in tavola sia come secondo piatto di pesce che come piatto unico, come nel caso delle polpette di hoki in salsa di pomodoro. Può essere cotto in padella con olio, limone o erbe aromatiche, oppure con un sugo di pomodori. È altresì perfetto per preparare un filetto panato tenero e gustoso. Il consiglio è quello comunque di limitare sempre l’uso del sale durante la preparazione.

LEGGI TUTTO
  1. Polpette di hoki in salsa di pomodoro

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963