BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Confettura di Natale

La confettura di Natale viene preparata artigianalmente durante il periodo delle feste come gustoso elemento invernale oppure come regalo natalizio da donare agli altri Confettura di Natale

La confettura di Natale è un prodotto tipicamente invernale e viene realizzata con la frutta di stagione: mele, mirtilli, cranberries, prugne, albicocche, pere disidratate e datteri sono i prediletti della stagione in cui realizzarla. Spesso al posto delle pere vengono utilizzati i fichi secchi. Quella di Natale è una confettura che viene preparata in casa e per questo conta numerose varianti, dettate da gusti, preferenze e tradizioni locali.

Confettura di Natale, caratteristiche principali

La caratteristica principale consiste nell’uso di frutta di stagione e di spezie e agrumi che le conferiscono profumo e gusto tipici del periodo natalizio. I procedimenti per ottenerla sono gli stessi per le altre confetture, e vanno dalla preparazione iniziale della frutta selezionata, fino alla frullatura per ottenere la purea e alla conseguente cottura su fiamma, prima di versare il tutto nei vasetti di vetro e adornarli con decorazioni natalizie a proprio piacimento. Essendo un prodotto che viene preparato a casa, è molto importante la sterilizzazione dei barattoli e la conservazione di questi ultimi in un luogo fresco e asciutto. Spesso la confettura di Natale rappresenta un regalo per le feste molto gradito.

Confettura di Natale, valori nutrizionali

I valori nutrizionali di una confettura di Natale chiaramente variano in base alla frutta che si sceglie di usare per realizzarla. In media, una confettura di questo tipo può apportare per 100 g circa 220 calorie e può contenere circa 65 g di carboidrati (la maggior parte zuccheri), oltre a sodio, potassio e calcio. A causa della cottura a cui la confettura di Natale non può assolutamente sottrarsi, eventuali vitamine contenute nella frutta usata (come la vitamina C degli agrumi) vengono quasi totalmente inattivate.

Confettura di Natale, benefici e controindicazioni

La confettura di Natale generalmente contiene zucchero che incide sull’indice glicemico, si può pensare di realizzarne una anche senza zucchero, in una versione sì natalizia ma più leggera in quanto a ingredienti. Come tutti i prodotti simili, la confettura di Natale va chiaramente consumata con parsimonia per evitare di caricare eccessivamente l’organismo di zuccheri. Sono inoltre assenti grassi e colesterolo, grazie alla pectina.

LEGGI TUTTO
  1. Mini strudel con confetture natalizie

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963