BUONISSIMO
Seguici

Avena

Molto utilizzata nel mondo anglosassone e sempre più diffusa anche in Italia: l’avena è un alimento salutare che merita di essere riscoperto. Avena

Avena, proprietà principali

Che c’è l’avena? È un cereale dal fusto sottile, con varie ramificazioni, foglie allungate e piccole spighe ricche di chicci. Nelle zone caldo-aride si semina ad ottobre, altrimenti a marzo-aprile. Predilige i climi freschi e umidi e necessita di molta acqua. Originaria dell’area compresa tra Cina, India ed Egitto, oggi è coltivata un po’ ovunque, soprattutto negli Stati Uniti, uno dei maggiori produttori mondiali. 

Avena, valori nutrizionali

Vediamo ora quali sono le caratteristiche dell’avena. Composta per oltre il 60% da carboidrati, per il 14% da proteine e per il 7% da grassi, l’avena è ricca di fibre (10%), minerali (come calcio, magnesio, fosforo, manganese, rame, ferro e zinco), vitamine del gruppo B (B2, B3, B5 e B6), K, J e diversi amminoacidi. Inoltre 100 g di avena contengono 380 calorie. 

Avena, benefici e controindicazioni

L’avena è un alimento che dovrebbe rientrare in qualsiasi dieta poiché i benefici che apporta sono numerosi. La notevole quantità di fibre in essa presenti stimola la digestione e favorisce il movimento intestinale, contribuendo a combattere la stitichezza e attenuando il senso di fame. Per questo motivo – e per l’ottimo profilo proteico – questo cereale si presta a diete e regimi alimentari ipocalorici. Inoltre, favorisce l’eliminazione del colesterolo, ha caratteristiche tonificanti ed energizzanti e garantisce sollievo in caso di infiammazioni all’apparato respiratorio. Scopriamo quindi come cucinare l’avena: zuppe e vellutate in primis, ma anche in abbinamento a porri o nel piatto nazionale scozzese, l’haggis.

 

LEGGI TUTTO
  1. Insalata di cereali
  2. Haggis
  3. Avena ai porri

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963