BUONISSIMO
Seguici

Come cucinare le castagne

Come cucinare le castagne

L’autunno è arrivato, è tempo di castagne. Con il loro aspetto invitante e simpatico, questi prodotti della natura riescono a mettere di buonumore tutti anche nelle giornate più grigie. Scopri come cucinare le castagne e tanti consigli utili.

Le caldarroste

Quando la stagione fredda si presenta una delle immagini più tipiche è quella delle caldarroste. Gustose e perfette per combattere il gelo, le castagne arrosto sono semplicissime da preparare ed allieteranno le nostre giornate di fine-inizio anno. Le castagne sono ricche di carboidrati, aiutano anche a soddisfare l’appetito. Forniscono potassio e ferro, questo aiuta a prevenire il mal di testa e l’anemia. Ma come cuocere le castagne? Ecco i passaggi: 1) Preriscaldare il forno a 200ºC e preparare un vassoio coprendolo con carta oleata o alluminio. Praticare un taglio sul lato delle castagne con un buon coltello, anche cercando di tagliare leggermente la pelle interna. Disporre le castagne in un unico strato sulla teglia e inumidire con un po’ d’acqua. Procedere alla cottura per circa 20 minuti, fino a quando sono tenere. Lasciare raffreddare leggermente, ma sbucciare ancora perché quando sono calde è ancora più facile. Mettere le castagne in un piatto, condire con un pizzico di sale se lo si desidera e servirle ancora calde. Se si sono raffreddate mentre li sbucciamo, possiamo sfruttare il calore residuo del forno già spento per scaldarle un po’.

Castagne al microonde

Ecco invece come cuocere le castagne al microonde. Bastano pochi semplici passaggi per questa ricetta: 1) Cominceremo col fare un taglio longitudinale o una croce nella castagna stessa per evitare che quando siano poste all’interno scoppino. 2) Le introdurremo in un contenitore adatto alle microonde e a seconda della potenza del forno le lasceremo per un certo tempo (ad esempio se il forno è a 1000 watt andranno lasciate per 2 minuti alla massima potenza). Quando il timer scatta, lo tiriamo fuori, lasciamo raffreddare e serviamo.

Come fare le castagne al forno ventilato

Nel caso di un forno ventilato il procedimento è quasi lo stesso. Molto importante è tenere le castagne in ammollo in acqua per circa due ore perché sarà ancora più importante farle ammorbidire e successivamente utilizzando un coltello ben affilato si dovrà fare un’incisione orizzontale di circa 3 cm al centro delle castagne. Se utilizzate appunto un forno ventilato si dovranno cuocere a 230°C per circa 30 minuti.

Consiglio: le castagne arrostite a casa possono essere un dolce o uno spuntino natalizio perfetto da condividere con la famiglia. Ma se avanzano possiamo tenerle in frigo per qualche giorno in un contenitore ermetico, anche per aggiungerle a insalate o altri piatti. Sono deliziosi e accompagnano anche dessert alla frutta, mele arrostite o gelato.

Le ricette del giorno