BUONISSIMO
Seguici

Come congelare la pasta sfoglia

Come congelare la pasta sfoglia

La pasta sfoglia viene utilizzata per fare tantissime cose, soprattutto i dolci. Ma può capitare di doverla mettere da parte perché è più comodo utilizzarla in futuro. Si può fare? Si può congelare la pasta sfoglia? Assolutamente si. Seguendo alcuni passaggi si può metterla in congelatore e riprenderla quando ci servirà nuovamente.

Passaggio 1
Dopo aver già preparato la nostra pasta sfoglia fatta in casa, stendetela su un tavolo leggermente infarinato. Formate un rettangolo di circa 40×30 centimetri e mezzo centimetri di spessore. Mettete tutto su carta da cucina cerata.
Passaggio 2
Prendete una punta di pasta insieme alla punta della carta cerata, poi fate una piccola curva sotto forma di un ricciolo o come un’onda marina. Infine fate rotolare con attenzione entrambe le estremità, fino a quando non avrete finito il rettangolo.
Passaggio 3
Terminate di fare un rotolo. Prendete l’involucro di plastica (cucina di plastica trasparente) e avvolgetelo (fate attenzione che non ci sia aria all’interno dell’involucro). Piegate le estremità e conservate nel congelatore.

Consigli

Se si prevede di utilizzarla in tempi brevi, è possibile tenerla in frigorifero per un massimo di una settimana. Se non si prevede di utilizzarla in tempi brevi invece è possibile conservarla nel congelatore per un massimo di 6 mesi. Puotete anche cuocerla e conservarla nel congelatore, fino a 3 mesi.

Le ricette del giorno