BUONISSIMO
Seguici

Bibite gassate, i rischi per la salute

Provato che un eccessivo consumo di bevande gassate potrebbe causare danni anche gravi al cervello

Bibite gassate, i rischi per la salute

Attenzione se avete l’abitudine di bere quotidianamente bibite gassate per accompagnare il pranzo o la cena, o di consumarle abitualmente al posto dell’acqua!

Recenti studi svolti dall’Università Australiana di Sidney hanno provato che le sostanze contenute nelle bibite gasate, in particolare anidride carbonica e zucchero, presenti in grandi quantità, potrebbero provocare gravi alterazioni alle proteine del nostro cervello.

Il danno potrebbe aumentare fino a provocare tumori nel cervello o l’insorgere del morbo di Alzheimer.

Bevande dal mondo

Che le bevande gassate fossero dannose era una cosa risaputa dagli esperti, ma gli effetti devastanti che in realtà possono avere sul nostro organismo sono stati rivelati proprio da questi recentissimi studi dei ricercatori australiani.

Le analisi si sono concentrate sugli effetti di un consumo esagerato di bibite gassate, ed in particolare su come influiscono l’anidride carbonica e gli zuccheri in esse contenute sul nostro cervello, accertando che tale consumo può portare all’alterazione di ben 300 distinte proteine presenti nel nostro cervello.

L’esperimento è stato condotto su due distinti gruppi di topi, al primo è stata somministrata solo acqua mentre al secondo sono state somministrate bevande con un contenuto di zuccheri pari a quello presente nelle bibite gassate: il comportamento del secondo gruppo di topi, quello ai quali era stata somministrata acqua zuccherata, appariva molto più iperattivo del primo gruppo di controllo, mentre un’analisi del cervello ha portato alla scoperta dell’alterazione di parte delle proteine presenti.

La conclusione è quella di limitare al minimo il consumo di bevande gassate da bere in occasione di qualche festa o ricorrenza, preferendo invece nell’utilizzo quotidiano assaporare bibite naturali o succhi di frutta.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963