Buonissimo
Seguici

Ricette con Uccelli selvatici

Dal sapore più intenso e comunemente definito “selvatico”, nella categoria degli uccellini rientrano tante piccole creature come storni, merli e quaglie Uccelli selvatici: come prepararli in cucina perché sprigionino il loro delizioso sapore

Gli uccelli selvatici sono considerati ad oggi un piatto molto prelibato e ricercato. Dalla più diffusa quaglia, passando per creature di vario genere come gli storni, i merli e i tordi, queste creature vengono consumate perlopiù nella stagione venatoria come integrazione gastronomica ad altre pietanze più sostanziose. La cucina sarda ne è particolarmente ghiotta, come si vede nel suo piatto tipico regionale, la taccula. La preparazione della quaglia è invece assai più diffusa e la sua carne più abbondante, e viene preparata in molti modi non solo in Italia. Pensiamo per esempio alle quaglie alla boscaiola o alle quaglie ai funghi.

Uccelli selvatici, caratteristiche principali

Rientrano in questa categoria i piccoli uccelli selvatici. Per regolamento UE, è severamente vietato consumare uccelli canori come pettirossi e luì. Vengono definiti selvaggina da piuma (o da penna) migratoria, poiché nelle loro abitudini vi è quella di transitare in varie nazioni nel corso delle stagioni. La quaglia per esempio non richiede frollatura e ha una carne dolce e altamente digeribile, da preparare allo spiedo o arrosto. Il tordo è ancora più delicato e, proprio come la quaglia, presenta una carne leggera e molto digeribile.

Uccelli selvatici, valori nutrizionali

Le caratteristiche nutrizionali degli uccelli selvatici variano molto in base al tipo di carne che si sceglie di consumare. Da segnalare l’elevato contenuto di purine, dunque da evitare in caso di patologie come l’iperuricemia. L’apporto calorico di questa carne è solitamente non molto elevato, ricco di proteine, lipidi e amminoacidi essenziali ad alto valore biologico. Anche il colesterolo è degno di nota. Presenti in quantità anche le vitamine del gruppo B.

Uccelli selvatici, benefici e controindicazioni

La carne prelibata degli uccelli selvatici si presta al consumo occasionale da parte di tutti coloro che conducono un’alimentazione sana e bilanciata. Si tratta di un’alternativa utile per variare una dieta basata su carni come quelle di pollo, tacchino e maiale. Non contiene né lattosio, né glutine.

  1. Taccula

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963