BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Foie gras

Il foie gras è un prodotto un tempo considerato molto pregiato, che dovrebbe essere consumato con moderazione: ecco quali sono le sue proprietà nutrizionali. Foie gras

Foie gras, proprietà principali

Il foie gras è un prodotto tipico della tradizione culinaria francese. Si tratta di fegato d’oca, o di anatra, che viene fatta ingrassare tramite alimentazione forzata. Questa pratica è stata oggetto di contestazione da parte di molti gruppi animalisti, i quali ritengono che provochi sofferenze agli animali cui viene praticata. L’alimentazione forzata consiste solitamente in grano bollito nel grasso: nel momento in cui le oche e le anatre ingurgitano queste grandi quantità di cibo, si determinano notevoli depositi di grasso nel fegato. Il foie gras è stato per lungo tempo un piatto d’elite, dal costo considerevole ed utilizzato solo in alcune occasioni speciali. Tuttavia dalla metà del ‘900 il prodotto è diventato molto comune, specie nella variante derivante dall’anatra.

Foie gras, valori nutrizionali

L’apporto calorico del foie gras si aggira intorno alle 133 kcal per 100 grammi di prodotto: l’energia è fornita in primo luogo dalle proteine, mentre grassi e carboidrati sono presenti in misura simile. Una delle caratteristiche principali di questo alimento, in termini di valori nutrizionali, è la rilevante presenza di colesterolo. Il foie gras apporta proteine dall’alto valore biologico, ovvero in grado di fornire all’organismo tutti gli amminoacidi essenziali. Contiene inoltre tutte le vitamine del gruppo B, oltre a vitamina C ed acido folico. Questi ultimi due elementi sono però termolabili, pertanto non resistono alla cottura. Il profilo minerale è prevalentemente costituito da ferro, potassio, selenio e zinco.

Foie gras, benefici e controindicazioni

Il foie gras, se assunto con moderazione, può apportare benefici all’organismo. L’alto valore biologico delle proteine rende questo alimento molto adatto a chi pratica sport. L’elevata concentrazione di ferro biodisponibile è un’altra caratteristica positiva del foie gras, che aiuta quindi a contrastare l’anemia. Lo zinco, inoltre, è un elemento importantissimo per l’organismo in quanto regola la produzione di ormoni ed enzimi. Tuttavia si tratta di un prodotto da evitare in caso di problematiche connesse all’ipercolesterolemia, proprio per l’elevato contenuto di colesterolo.

LEGGI TUTTO
  1. Terrina di foie gras
  2. Filetto al fois gras

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963