BUONISSIMO
Seguici

Cavatelli

Si realizzano a mano e sono largamente impiegati nella cucina italiana: i cavatelli non possono mancare nella tavola degli amanti delle tradizioni Cavatelli

Tipici della tradizione italiana, i cavatelli sono un formato di pasta fatta a mano caratteristici del Molise e della Puglia, dove sono chiamati capunti. Sono realizzati artigianalmente con una procedura piuttosto semplice e con un impasto povero, composto da semola e acqua. Il nome ne richiama la forma, allungata e con un incavo interno praticato con le dita. Le ricette in cui sono impiegati sono molteplici, anche se è diffuso il condimento con ragù di carne. Nelle principali varianti, sono serviti con sugo di cardoncelli o di verdure.

Cavatelli, le caratteristiche principali

I cavatelli sono ricavati da un impasto di semola di grano duro e acqua, aggiunta nelle proporzioni utili a ottenere un composto liscio e omogeneo. Il celebre incavo che presentano al centro è realizzato a mano e con pazienza. Uno spazio, questo, in grado di raccogliere il sugo che si unisce alla rugosità della pasta fatta a mano. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo del ragù di carne, ma sono ormai diffuse numerose varianti che introducono l’impiego del pesce, come nel caso dei cavatelli al tonno. Per rimanere al Sud e alle sue straordinarie origini, i cavatelli si condiscono con le cime di rapa oppure con la ricotta forte. La loro estrema versatilità permette di prendere in prestito anche ricette provenienti dalla Sardegna, con il classico condimento alla Carlofortina.

Cavatelli, valori nutrizionali

I valori nutrizionali dei cavatelli sono quelli tipici della pasta fatta in casa, quindi con un apporto calorico importante stabilito in 356 Kcal per 100 grammi di prodotto. I grassi sono invece 1,5 grammi, mentre i carboidrati sono 72,2 grammi. Le proteine sono presenti per 12 grammi mentre non sono apprezzabili le tracce d’acqua. Nel calcolo complessivo delle calorie, vanno conteggiati tutti i condimenti, che quindi variano a seconda della ricetta nella quale vengono inseriti. Le preparazioni con le verdure sono quelle più leggere, soprattutto se condite con olio extravergine d’oliva.

LEGGI TUTTO
  1. Cavatelli con ricotta forte
  2. Cavatelli al tonno
  3. Cavatelli alla Carlofortina con il tonno
  4. Cavatelli con la rucola
  5. Cavatelli con piselli e fave
  6. Cavatelli alle cime di rapa
  7. Cavatelli al pesto di rucola

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963