BUONISSIMO
Seguici

Verdura invernale: le proprietà nascoste e i benefici

Andiamo alla scoperta della verdura invernale: le proprietà nascoste e i benefici dei frutti della terra che fanno al caso nostro

Freddo intenso, sole che tramonta presto, ritmi frenetici: d’inverno c’è bisogno di un pieno di energia, di proteine e di vitamine. Un contributo importante in tal senso può arrivare dalla verdura di stagione. Ma quali sono gli ortaggi e i prodotti migliori in questo periodo dell’anno? Andiamo alla scoperta della verdura invernale: le proprietà nascoste e i benefici dei frutti della terra che fanno al caso nostro.

Preparare la verdura invernale

Cominciamo dallo scalogno. Possiede proprietà diuretiche lassative e antisettiche, ma andrebbe mangiato crudo. Meglio evitare, dunque, piatti troppo elaborati come i Saint-Jacques alla provenzale o lo stesso riso agli scalogni, che invece possono accompagnare – non cotti – altre pietanze.

Ottima anche la cicoria, che svolge una efficace funzione drenante e diuretica. Quella coltivata ha meno vitamine e sali minerali di quella selvatica. Qualche idea per portarla in tavola? Prova la zuppa di face e cicoria, o la deliziosa polenta di ceci con cicoria. Se ami le insalate, la cicoria in insalata primavera è ciò che fa per te, mentre le pappardelle al pesto di cicoria sono una delizia per intenditori.

Scalogno, proprietà e ricette

Tra le verdure invernali una menzione d’onore spetta ai broccoli. Contengono folati, antiossidanti e vitamina K coinvolta nel processo di coagulazione del sangue e possono essere preparati in tanti modi, dalla minestra di broccoli alle polpette di broccoli, dai broccoli gratinati ai più semplici e delicati broccoli al vapore.

Altra tipica verdura invernale è la verza, che contiene vitamine e sali minerali come potassio, ferro e zolfo, coinvolto nella formazione di cellule e tessuti. Il classico riso e verza è solo uno dei tanti modi con cui portarla in tavola: prova anche la succulenta torta di verza, o le stuzzicante foglie di verza ripiene di mortadella e brodo.

Infine, il porro. Contiene allicina, una sostanza antibiotica naturale utile anche contro i dolori di reumatismi e artrite. Puoi prepararli con la pasta (come gli spaghetti ai porri) o accompagnarli a gamberoni, capesante e altri tipi di pesce. E poi ci sono le classiche torta di porri e minestra ai porri, dei piatti davvero intramontabili.

Le ricette del giorno