BUONISSIMO
Seguici

Tutti i tipi di posate e come posizionarli sulla tavola

Posate da antipasto, da pesce, da dessert: esistono molti tipi di posate e ciascuna ha un proprio posto sulla tavola: ecco come posizionarle.

Tutti i tipi di posate e come posizionarli sulla tavola

Sovrane indiscusse della cucina, le posate rappresentano uno dei punti di forza nell’apparecchiare la tavola. Infatti, secondo il galateo, le posate devono avere una collocazione ben specifica, a seconda della tipologia. Prima di comprendere quale sia la posizione delle posate a tavola, si dovrà capire quali sono i tipi di posate esistenti e come vengono utilizzate.

Un po’ di storia

Ma facciamo un passo indietro, e vediamo qual è la storia delle posate. Se infatti oggi si pensa alla posizione delle posate secondo galateo, le cose un tempo erano ben diverse. Bisogna ricordare, infatti, che nei secoli passati, il concetto di coltello e forchetta non erano abbinati all’idea di tavola, soprattutto considerando che il coltello era utilizzato più che altro come arma. Dunque in tavola si utilizzava solo il cucchiaio, che difatti è lo strumento più antico utilizzato per mangiare. Il termine deriva dal greco Kochliarion (conchiglia), in quanto i primissimi erano realizzati proprio utilizzando dei gusci vuoti di molluschi.

Insomma, i tipi di posate in passato erano molto ridotti rispetto a oggi. Il cucchiaio di legno è stato considerato a lungo, specialmente in epoca Medioevale, l’utensile dei poveri, in quanto veniva utilizzato per mangiare le zuppe che arrivavano sulle tavole di chi poteva permettersi ben poco. Anche per questo tra i nobili prese piede la necessità di realizzare cucchiai in materiali pregiati, come metallo e pietre. Evolvendosi, questa posata è stata poi declinata in diverse forme, sulla base dell’utilizzo che ne andava fatto.

Per quanto riguarda il coltello, un tempo esso veniva utilizzato come arma, per cacciare e per difendersi. In cucina veniva usato solo dai cuochi, per la preparazione di vari cibi, che venivano poi ridotti a pezzetti dai servitori, che li portavano in tavola già tagliati in porzioni adatte da portare alla bocca. Bisognerà attendere il Rinascimento affinché il coltello diventi di uso domestico: in tavola comparvero lame dalla punta arrotondata, che divennero di uso comune.

Più complessa è la storia della forchetta. Era infatti in uso tra i nobili romani, ma con la fine dell’impero essa scomparve dalle tavole. Nel Medioevo veniva associata al demonio, e fu quindi bandita, mentre proprio in quel periodo divenne d’uso comune tra i nobili bizantini. Fu dopo questo periodo storico che essa ricomparve, nel Rinascimento, durante il quale si diffuse, ma con molta lentezza, un po’ in tutta Europa. Fu tuttavia un processo lungo e difficile, soprattutto a causa della diffidenza da parte della Chiesa. Nel 1700 fu inventata la forchetta a 4 rebbi, simile a quella che si utilizza oggi. Nel mondo moderno, invece, i tipi di posate sono davvero tantissimi.

Riconoscere le posate

Le posate hanno una funzione ben specifica non solo in base alla forma ma anche alla dimensione, in base alla quale saranno più o meno adeguate per l’uno o per l’altro alimento. Ad esempio il cucchiaino da caffè sarà più piccolo di quello da dolce, il quale a sua volta sarà più piccolo di quello da tavola. Per riconoscere le posate quando ci si siede a tavola, in ogni caso, sarà sufficiente osservare come sono disposte. Vengono infatti posizionate seguendo uno schema ben preciso, che va dall’esterno verso l’interno: quelle più esterne sono sempre quelle che si usano per prime. A sinistra ci sono le forchette e a destra i coltelli, che dovranno avere la lama sempre rivolta verso il piatto.

Tipologie di forchette e come posizionarle a tavola

Quando si devono porre le posate a tavola, il galateo è sempre un’ottima fonte di ispirazione, anche oggi, per apparecchiare in modo impeccabile. Partendo dalla forchetta. La forchetta principale è quella da pasto, e solitamente va posizionata vicino al piatto. Più a sinistra, se necessaria, si posiziona invece quella per il pesce, riconoscibile in quanto ha i rebbi più corti e larghi. La sua posizione si determina in quanto solitamente i piatti di pesce vengono serviti prima di quelli di carne. La forchetta da dolce, invece, è più corta, e viene disposta orizzontalmente sopra il piatto, col manico rivolto verso sinistra.

Tipologie di cucchiai e il loro posto in tavola

Anche i cucchiai sono diversi per forme e dimensioni in base alla loro funzione. In questo caso i tipi di posate sono davvero moltissimi. Il cucchiaio da minestra è il più grande e va posizionato nello spazio più a destra del piatto. Diverso è invece il cucchiaio da brodo, più corto e con una forma più arrotondata. Sempre restando a tavola, c’è poi il cucchiaio da dessert, che va posizionato, così come la forchetta da dolce, davanti al piatto e con il manico rivolto verso destra.

Ma nel mondo dei cucchiai ve ne sono anche molte tipologie che non si trovano sulla tavola apparecchiata per il pranzo o la cena, ma vengono usati in altre occasioni. C’è il cucchiaio da tè, che è più piccolo di quello da dessert, e viene posizionato sul piattino a destra della tazza. Servirà solo per mescolare la bevanda dopo aver aggiunto zucchero o altri dolcificanti. Quello da te freddo è simile, ma con un manico lungo, in quanto questo tipo di bevanda va servito in bicchieri alti. C’è poi il cucchiaio da caffè, più piccolo di quello da te, e infine quello da gelato, che ha una concavità più piatta e leggermente squadrata.

Tipologie di coltelli e come posizionarli

I coltelli si racchiudono in cinque categorie. Il più grande è quello da carne, e si utilizza per tagliare tutti gli alimenti tranne il pesce. In questo caso il galateo delle posate impone di metterlo subito a destra del piatto. C’è poi una sua variante, quello da bistecca, che si caratterizza per avere una lama più appuntita e affilata. Quello da pesce è invece riconoscibile in quanto ha una forma simile a quella di una spatola, pensata per facilitare l’eliminazione delle lische. Esso andrà posizionato a destra del piatto subito dopo quello da carne.

Il coltello da dessert è piccolo e dalla forma arrotondata e andrà posizionato in alto, sopra il piatto, orizzontalmente, con il manico verso destra e la lama rivolta verso il piatto. C’è poi il coltello da burro, simile a quello da dessert ma con una lama più affilata. Esso si trova solitamente sul piattino del burro.

Scegliere le posate giuste

Avere in casa i giusti set consentirà di rispettare al meglio il galateo delle posate. Per questo è fondamentale sceglierle con cura. Ecco alcuni ottimi esempi.

Berglander Black Silverware Set 24 Pezzi

Berglander Black Silverware Set 24 Pezzi

Berglander Black Silverware Set 24 Pezzi

Un set di posate da 24 pezzi che include 6 cucchiai da tavola, altrettante forchette da tavola e coltelli da tavola, e sei cucchiaini da tè. Sono realizzate in acciaio inossidabile 18/0 per uso alimentare: un materiale robusto, che non si piega e che offre una buona resistenza all’aggressione di ruggine e agenti corrosivi. Le posate sono lavabili in lavastoviglie e adatte a grandi e bambini. La placcatura in titanio di alta qualità, ne migliora la durezza e rende queste posate immuni ai graffi.

Ballarini Francesca 1000300 01204-330-0 – Set di posate da 30 pezzi

Ballarini Francesca – Set di posate da 30 pezzi

Ballarini Francesca – Set di posate da 30 pezzi

Un set di posate da 30 pezzi, per 6 persone, che comprende forchette, coltelli e cucchiai da tavola, forchette da dessert e cucchiaini da caffè. Realizzato in acciaio inox parzialmente opacizzato, è resistente alla ruggine, lavabile in lavastoviglie e non deformabile. All’alta qualità, si unisce un design moderno e dinamico, con una forma curva e arrotondata molto elegante.

Lagostina Giada Set Posate Acciaio Inox 18/10

Lagostina Giada Set Posate Acciaio Inox 18/10

Lagostina Giada Set Posate Acciaio Inox 18/10

Questo servizio per sei persone comprende forchette e cucchiai da tavola, coltelli da bistecca con la lama seghettata, e i cucchiaini da caffè. La finitura di questi tipi di posate è lucida, a specchio, e si caratterizza per un design sinuoso ed elegante.

Berglander Set 24 posate in titanio nero placcato

Berglander Set 24 posate in titanio nero placcato

Berglander Set 24 posate in titanio nero placcato

Questo set di posate, scuro ed elegante, e realizzato in acciaio inox, resistente e con un’ottima durezza superficiale, che lo rende adatto anche per l’uso quotidiano. Anche perché si tratta di posate ben bilanciate, che si adattano perfettamente alla mano.

Amefa Eclat- Servizio di posate, Acciaio inox, 24 pezzi

Amefa Eclat- Servizio di posate, Acciaio inox, 24 pezzi

Amefa Eclat- Servizio di posate, Acciaio inox, 24 pezzi

Eclat propone dei set di posate colorate che si possono combinare tra loro per creare un servizio assolutamente originale. I manici colorati in plastica ne garantiscono un’ottima maneggevolezza. Si tratta di posate per l’uso quotidiano, ideali anche per un pic-nic, oppure in campeggio. Sono disponibili nei colori: nero, grigio, viola, verde, bianco, azzurro e rosso. Il coltello ha una lama ondulata che semplifica il taglio di carne e pesce.

Set di Posate, 24 Pezzi per 6 Persone

Set di Posate, 24 Pezzi per 6 Persone

Set di Posate, 24 Pezzi per 6 Persone

Sambonet propone un set di 24 posate in acciaio inossidabile, della collezione Home Safety. Si tratta di stoviglie di elevata qualità, realizzate in acciaio inox, che le rende ideali per l’uso quotidiano. Il design è semplice e moderno, grazie alla forma liscia e curva. Si compone di forchette, cucchiai e coltelli da tavola, e cucchiaini da caffè.

Set di posate da 30 pezzi

Set di posate da 30 pezzi

Set di posate da 30 pezzi

Questo set di posate per 6 persone, da 30 pezzi, si compone di 6 coltelli, 12 forchette (di cui 6 da tavola e altrettante da dessert), 12 cucchiai (anch’essi suddivisi tra quelli da tavola e quelli da dolce). Ciò lo rende ideale per apparecchiare secondo il galateo delle posate.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963