BUONISSIMO
Seguici

Come eliminare i cattivi odori dal microonde

Avete usato il vostro forno a microonde e notate che è rimasto un cattivo odore? Può succedere quando cucinate pesce, verdure, carne e non solo.

Come eliminare i cattivi odori dal microonde

Avete usato il vostro forno a microonde e notate che è rimasto un cattivo odore? Può succedere quando cucinate pesce, verdure, carne e non solo. Potenzialmente, anzi, può succedere sempre, dopo ogni volta che se ne è fatto uso. Come fare per far sparire i cattivi odori e restituire al vostro fornetto l’aspetto – e il profumo – di sempre? Ecco alcuni consigli utili.

Eliminare i cattivi odori dal microonde: limone

Il primo metodo per ripulire il microonde dai cattivi odori è davvero semplice e naturale. Basta mettere un contenitore con del succo di limone, infatti, e farlo scaldare per un minuto a 900 W di potenza. In alternativa si può anche tagliare il limone a spicchi e metterli in una tazza d’acqua ben calda: in questo caso, però, bisognerà impostare la cottura per tre minuti, alla massima potenza. Attendete qualche minuto e verificate: il cattivo odore che appestava l’aria del vostro microonde sarà scomparso.

Eliminare i cattivi odori dal microonde: bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è utile in tantissime situazioni e lo è anche per liberare il microonde dai cattivi odori. Bastano due cucchiai di bicarbonato in una tazza d’acqua, da far scaldare nel microonde per circa tre minuti, per assorbire gli odori molesti. Poi, però, bisogna completare l’opera pulendo l’interno del fornetto con un panno ben asciutto.

Forno microonde: l'utilizzo nelle diete

Eliminare i cattivi odori dal microonde: aceto

Un altro ingrediente completamente naturale che si può utilizzare in questa situazione è l’aceto. Non bisogna far altro che versare una tazzina d’aceto in una tazza d’acqua, farla bollire all’interno del microonde e lasciarla quindi a lungo all’interno dello stesso, anche diverse ore, perché tutti gli odori siano assorbiti. Se ritenete che l’aceto abbia un aroma troppo pungente, potete sostituirlo con dei chiodi di garofano.

Eliminare i cattivi dal microonde: gli altri metodi

Ci sono anche altre “modalità d’intervento” in caso di cattivi odori dal microonde. Il primo è un metodo extra-rapido: pulire subito e accuratamente l’interno del forno con un comune detergente subito dopo che si sono cotti i cibi al suo interno. Gli stessi vanno coperti durante la cottura per evitare schizzi, mentre ovviamente prima si pulisce il forno, meno tempo si dà ai cattivi odori di accumularsi. Il secondo, invece, è un metodo a lunga scadenza. Il microonde, infatti, va riempito di giornali spiegazzati e una dozzina di pezzi di carbonella. Lo sportello va chiuso e va dato tempo alla strana mistura di agire, assorbendo gli odori anche per giorni. Una volta riaperto lo sportello, la puzza sarà piacevolmente sparita.

 

 

 

 

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963