BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Xantano

Lo xantano è un additivo alimentare utilizzato come addensante, soprattutto per le farine prive di glutine che così lievitano più facilmente: ecco come usarlo. Xantano

Lo xantano, o gomma di xantano, è un additivo alimentare, diffuso soprattutto a livello industriale e farmaceutico. Oltre ad avere ottime proprietà, è un formidabile alleato nella dieta dei celiaci. Alla vista si presenta come una polverina di colore chiaro, solubile in acqua. Una piccola quantità di questa sostanza, fortemente addensante, consente di aumentare in maniera considerevole la consistenza di un alimento. Si tratta dell’additivo usato per rendere collose tutte quelle farine prive di glutine (come la farina di riso) che, grazie a questo prezioso elemento, possono lievitare al pari delle farine tradizionali. Pur essendo un prodotto molto diffuso, essendo utilizzato prevalentemente a livello industriale, è di difficile reperibilità nei comuni supermercati. Si può però trovare in alcuni negozi specializzati in prodotti gluten free, oppure in farmacie ed erboristerie.

Xantano, valori nutrizionali

Da un punto di vista chimico, lo xantano è un polisaccaride (ovvero un carboidrato complesso) ottenuto mediante processo di fermentazione di glucosio o saccarosio da parte di ceppi del batterio Xanthomonas campestris. Nelle etichette degli alimenti lo troviamo con la sigla E415. Lo xantano, oltre ad avere funzione di addensante, apporta proprietà benefiche agli alimenti cui viene addizionato. Ad esempio è utile contro la stitichezza, inoltre contribuisce ad abbassare l’indice glicemico. Pertanto l’utilizzo di questo additivo è ottimo per chi soffre di diabete. Vi sono però delle controindicazioni. Lo xantano può determinare un minor assorbimento di alcuni tipi di farmaci, oltre a problemi di diarrea e gonfiore addominale.

Xantano, usi in cucina

Come abbiamo visto, lo xantano è un additivo che può essere utilizzato per qualunque preparazione culinaria. L’uso più frequente consiste nell’addizionarlo alle farine senza glutine, per preparare prodotti da forno (dolci o salati) adatti a chi soffre di celiachia o a chi segue diete vegane. Si può usare anche in pasticceria, per torte o crostate, e persino per la realizzazione di salse e sughi dalla consistenza più densa.

LEGGI TUTTO
  1. Terrina tiepida d‘anatra con fiori di sambuco e bacche
  2. Galette alle Mele

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963