BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Stinco di vitello

Oltre alla famosa versione di maiale di matrice tedesca, lo stinco di vitello è un secondo molto tenero e gustoso da cui si ottiene anche il famoso ossobuco Stinco di vitello

Stinco di vitello, proprietà principali

Lo stinco di vitello corrisponde alla parte alta della gamba, sia anteriore che posteriore, appena sopra il ginocchio dell’animale. Mentre il posteriore è più pregiato, perché meno venato, e risulta più adatto per arrosti, lo stinco anteriore si presenta più piccolo, maggiormente ricco di tessuto connettivo e di conseguenza performante in cotture lunghe come bolliti, brasati e spezzatini. È considerato un taglio di carne di terza categoria e comprende sia una parte ossea che una muscolare, chiamata geretto. Tenero e gustoso, solitamente si serve disossato ma il suo peso raggiunge i 2 chilogrammi, osso compreso. Una delle sue particolarità riguarda la presenza di un osso ricco di midollo, ovvero il famoso ossobuco simbolo della cucina lombarda. Nelle ricette contadina dell’Europa Centrale è diffuso anche lo stinco di maiale.

Stinco di vitello, valori nutrizionali

100 grammi di stinco di vitello corrispondo a 131 calorie di cui 18,6 grammi sono proteine e 6,2 grammi sono grassi. È una fonte di proteine di qualità elevata, vitamine B9 e B12 e minerali, ferro in primis e altre come calcio, fosforo e magnesio.

Stinco di vitello, benefici e controindicazioni

Gli esperti consigliano di portare in tavola al massimo due porzioni di carne alla settimana: non bisogna dimenticare che è una fonte di grassi saturi e di colesterolo. Di conseguenza, un suo consumo moderato evita di aumentare i rischi legati a malattie cardiovascolari. Le sostanze nutritive che contiene sono alleate per mantenere attivo il metabolismo. In particolare la vitamina B12 fondamentale anche per il funzionamento del sistema nervoso e alcuni minerali proteggono la salute di ossa e denti. La sua assunzione svolge un ruolo fondamentale nella cura della nostra pelle e di capelli e unghie e nel processo di antinvecchiamento cutaneo. Oltre a essere una carne ad altissima digeribilità, è una delle migliori da assumere per chi fa sport come fonte di proteine pure pronte per l’uso indispensabili per la costruzione del muscolo.

LEGGI TUTTO
  1. Stinco di vitello all'arancia
  2. Stinco di vitello al latte
  3. Stinco di vitello alle prugne

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963