BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Olio di colza

Ricco di acidi grassi utili per la salute cardiovascolare, l'olio di colza è molto utilizzato in cucina. Scopriamone proprietà, valori nutrizionali e controindicazioni Olio di colza

L’olio di colza viene ricavato dai semi della colza, pianta appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, e si tratta di un olio vegetale ad uso sia alimentare che industriale, prodotto soprattutto in Canada, India e Pakistan. Quello attualmente impiegato in cucina è ricavato da una varietà di colza che contiene basse quantità di acido erucico, acido grasso monoinsaturo poco salutare. Ed è ricco di acidi grassi utili per la salute cardiovascolare. Scopriamone caratteristiche, proprietà e controindicazioni.

Olio di colza, proprietà principali

La varietà ad uso alimentare attualmente utilizzata è quella a basso contenuto di acido erucico, che è stato rimosso perché potenzialmente dannoso. Questa varietà prende il nome di olio di Canola e viene spesso impiegata come sostituto dell’olio di palma dalle aziende alimentari che producono biscotti, snack e altri alimenti simili. Varietà amatissima soprattutto dai consumatori degli Stati Uniti, della Germania e della Francia. Per quanto riguarda le sue proprietà, innanzitutto l’olio di colza aiuta a preservare la salute cardiovascolare e ciò si deve agli acidi grassi Omega 3 in esso contenuti, particolarmente benefici per il cuore, come ha evidenziato anche la FDA, Food and Drug Administration. Inoltre vanta proprietà antiossidanti grazie alla presenza di tocoferoli (vitamina E).

Olio di colza, valori nutrizionali

L’olio di colza ad uso alimentare, ricavato dalla varietà a basso contenuto di acido erucico, è un olio vegetale ricco di fibre e acidi grassi, che contribuiscono a preservare la salute cardiovascolare. Un quantitativo di 100 grammi contiene in media 9 grammi di Omega 3 e 22 grammi di Omega 6. Inoltre è ricco di acido oleico, altrettanto prezioso, e contiene pochi acidi grassi saturi. Senza contare che è molto economico. Buono anche il contenuto di vitamine, soprattutto del gruppo E, e di minerali, in particolare ferro.

Olio di colza, benefici e controindicazioni

L’elevato contenuto di acidi grassi Omega 3 rende l’olio di colza particolarmente benefico per il cuore. E grazie alla vitamina E è anche antiossidante. Le controindicazioni riguardano più che altro l’acido erucico, un acido grasso monoinsaturo dannoso per la salute che, tuttavia, nella varietà ad uso alimentare detta olio di Canola non è presente. Quest’ultimo, essendo stato geneticamente modificato, è anzi molto ricco dal punto di vista nutritivo, tanto da rappresentare un valido sostituto dell’olio extravergine d’oliva.

LEGGI TUTTO
  1. Pepite di gamberi allo spiedo
  2. Zuppa di pesce

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963