BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Liquore al mandarino

Si chiama anche mandarinetto ed è apprezzato per il suo gusto fresco e particolare: scopriamo di più su questo prodotto tipico della Sicilia. Liquore al mandarino

Liquore al mandarino, caratteristiche principali

Il liquore al mandarino si ottiene attraverso la macerazione delle bucce nell’alcool, che in questo riposano per un determinato numero di giorni (in genere, almeno un mese). Rispetto agli altri liquori a base di frutta, il mandarinetto è apprezzato per il suo sapore fresco e caratteristico. È ottimo da gustare fresco come fine pasto ma anche per aromatizzare dolci (come il dolce al mandarino) e macedonie. La sua gradazione alcoolica varia a seconda del taglio che si vuole dare attraverso lo sciroppo di zucchero.

Liquore al mandarino, valori nutrizionali

100 mL di liquore al mandarino apportano circa 201,2 kcal. Questo valore deriva principalmente dallo zucchero aggiunto nello sciroppo, con una certa percentuale di grassi che arrivano dalle bucce lasciate macerare nell’alcool.

Liquore al mandarino, benefici e controindicazioni

Non si possono elencare benefici legati alla consumazione di liquore al mandarino, se si fa eccezione per le sue proprietà digestive delle quali si può godere a fine pasto. Si tratta comunque di un prodotto alcoolico e, quindi, dev’essere assunto con moderazione da tutti. Non è invece indicato per nei soggetti che soffrono di diabete e in coloro che stanno seguendo un regime alimentare per il dimagrimento o per il controllo di determinate patologie. Non si deve assumere in concomitanza con terapie farmacologiche.

LEGGI TUTTO
  1. Dolce al mandarino
  2. Cheesecake al ribes e mandarino

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963