BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Koya (mava)

La Koya, conosciuta anche come mava, è un ingrediente speciale che arricchisce in maniera inedita le preparazioni dolciarie. Koya (mava)

La koya (mava), conosciuta anche come khoa, è una pasta densa a base di latte caratteristica del subcontinente indiano, utilizzato anche nella cucina del Bangladesh e in quella del Pakistan. Il suo sapore particolare e l’aggiunta di zucchero, la rendono l’ingrediente perfetto per la preparazione di budini e dolci dal sapore straordinario. In Italia è reperibile esclusivamente nei negozi specializzati in gastronomia orientale o nei supermercati ben forniti.

Koya (mava), proprietà principali

La koya (mava) è un prodotto di difficile reperibilità in Italia, ma è comunque molto apprezzata per il suo sapore zuccherino. Si tratta di una pasta densa realizzata con latte intero o in polvere che, dopo la cottura, viene pressata e fatta in piccoli panetti. La ricetta originale della preparazione prevede che il latte sia addensato all’interno di un tegame di ferro senza coperchio. L’aggiunta di zucchero trasforma questo prodotto lattiero-caseario in un ingrediente straordinario da utilizzare con creatività per la preparazione di dolci.

Koya (mava), valori nutrizionali

Dal colore bianco, o giallo pallido, la koya (mava) può vantare una lunga conservazione, ma può anche essere congelata dopo la preparazione.  In base all’aggiunta o meno dello zucchero, la koya (mava) può avere un apporto calorico più o meno alto. Seguendo la ricetta originale, invece, abbiamo appena 67 calorie in un panetto.

Koya (mava), usi in cucina

La koya (mava) zuccherata, viene impiegata moltissimo nel settore dolciario nel Medio Oriente. Con l’aggiunta di aromi come zafferano e cardamomo diventa un dolce delizioso e inedito. Può anche essere fritta, bagnato in acqua aromatizzato alla rosa e ricoperto di mele, dando vita a uno dei dolci indiani più amati di sempre: Gulab jamun. La koya(mava) può essere impiegata anche per la realizzazione di fudge con l’aggiunta di amido di mais che servono a dare la giusta consistenza alla pasta di latte. Infine, può essere impiegata per realizzare budini speziati da servire come dessert dopo i pasti. Nei Paesi orientali, infatti, viene grattugiata sui piatti come un formaggio

LEGGI TUTTO
  1. Budino speziato

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963