BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Formaggio Sbrinz

Grande formaggio svizzero originario della regione di Brienz, questa delizia a pasta dura ideale per preparare una grande quantità di ricette golose Formaggio Sbrinz

Lo Sbrinz è un formaggio a pasta extradura molto saporito che viene prodotto solo in 26 caseifici di pianura e d’alpe nella Svizzera centrale, tra i cantoni di Lucerna, Svitto, Obvaldo e Zugo. Viene prodotto utilizzando solamente latte della regione e fatto stagionare per almeno 18 mesi senza additivi, tramite un processo del tutto naturale. Gli esperti affermano però che il suo sapore emerga davvero solo dopo 22 mesi di stagionatura. Si gusta tagliato a fette sottilissime, in un tagliere accompagnato da miele e pere, oppure in preparazioni sfiziose come le crepes del Vallese al formaggio, i soufflè al formaggio e gli gnocchi di spinaci alla svizzera.

Formaggio Sbrinz, caratteristiche principali

Dalla pasta extradura, granulosa e friabile e di colore paglierino o più scuro, lo Sbrinz ha un’occhiatura media e può presentare cristalli di tirosina. È un formaggio grasso, sfizioso e delizioso. Più riposa, più il suo profilo organolettico diventa pregiato, e il suo bouquet si fa aromatico e piccante. La crosta è dura, asciutta e scura o marrone. È considerato uno dei formaggi più antichi d’Europa. Una forma di 45 chili di Sbrinz richiede oltre 600 litri di latte.

Formaggio Sbrinz, valori nutrizionali

Lo Sbrinz è un formaggio molto ricco di sodio, di grassi e di proteine. 100 grammi di prodotto forniscono circa 429 kcal. Va consumato con moderazione, specialmente dalle persone che soffrono di ipertensione arteriosa. Adatto alla dieta vegetariana, ma non vegana. Essendo un formaggio stagionato a lungo, proprio come il Parmigiano, contiene poche tracce di lattosio.

Formaggio Sbrinz, usi in cucina

Lo Sbrinz è un delizioso formaggio saporito e salino che si presta al consumo come antipasto goloso, accompagnato a cibi dal profilo dolce come uva, pere e miele. Si presta molto bene anche alla realizzazione di gratinature deliziose e viene usato per preparare la fonduta. Anche una volta tagliato, si conserva a lungo in frigorifero e può essere messo sottovuoto per prolungare ancora la sua scadenza.

LEGGI TUTTO
  1. Soufflè al formaggio
  2. Paté di radicchio
  3. Gnocchi di spinaci alla Svizzera
  4. Indivia belga al prosciutto
  5. Crepes del Vallese al formaggio
  6. Bigné di Sbrinz

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963