BUONISSIMO
Seguici

Formaggio Latteria

Un formaggio dal gusto delicato in varie stagionature e che piace proprio a tutti: i segreti della formaggio latteria, un prodotto strepitoso e unico Formaggio Latteria

Il formaggio latteria è un formaggio a latte crudo, ossia fresco di mungitura e senza l’aggiunta dei fermenti artificiali. Esistono diverse tipologie di questo prodotto a seconda del grado di stagionatura e del tipo di lavorazione. Il formaggio latteria fresco presenta una stagionatura di circa 30 giorni, il mezzano fra i 60 e i 90 giorni, mentre lo stagionato di oltre 90 giorni.

Formaggio Latteria, caratteristiche

Il formaggio latteria ha una pasta ben friabile e semi-molle. Al taglio si presenta compatto con un colore bianco latte che assume un tono paglierino nelle varietà più stagionate. Il sapore è dolce con qualche punta di piccante a seconda della stagionatura. Il gusto leggero e l’aroma per nulla forte rendono questo formaggio perfetto anche per i palati più delicati. La produzione del formaggio latteria caratterizza tutto il Nord-Est Italia, ma è in particolare nella provincia di Treviso che si può rintracciare una lunga tradizione legata a questo alimento. Le caratteristiche del suolo e il clima mite infatti donano al latte un profumo molto delicato e proprietà organolettiche si vengono trasferite al formaggio. In passato le latterie ricevevano dai piccoli allevamenti il latte, producendo un prodotto che, ancora oggi, racchiude i profumi intensi delle erbe di campo su cui pascolano le mandrie.

Formaggio Latteria, valori nutrizionali

Il formaggio latteria è particolarmente ricco d’acqua e di proteine (rispettivamente 30,7 grammi e 25,4 grammi per 100 grammi). Contiene inoltre 36,4 grammi di grassi e 1.4 di carboidrati. Le chilocalorie per un etto sono 456.

Formaggio Latteria, benefici e controindicazioni

Il formaggio latteria è ricco di proteine, calcio e vitamina D utili per la salute delle ossa e il benessere dell’organismo. Nonostante ciò è necessario sempre non esagerare e controllare le dosi consumate in base al proprio stato di salute. Quantità eccessive infatti possono essere potenzialmente dannose per la salute a causa del contenuto di grassi saturi e sodio.

LEGGI TUTTO
  1. Coniglio disossato alle erbe

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963