BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Code di gamberoni

Da gustare da sole o per insaporire primi piatti sfiziosi, le code di gamberoni possono essere proposte in tantissime ricette Code di gamberoni

Le code di gamberoni sono un ingrediente molto versatile, che può essere utilizzato in tantissime ricette. Da gustare da sole o per insaporire primi piatti sfiziosi, le code di gamberoni possono essere proposte nelle occasioni più disparate, dalle cene in famiglia ai pranzi più raffinati: con il loro mix di aromi, profumi e sapori riescono a conquistare i palati più esigenti.

Code di gamberoni, proprietà principali

Le code di gamberoni sono un ingrediente che ben si presta a tantissimi piatti: possono essere utilizzate per realizzare moltissimi secondi e antipasti sfiziosi, e cucinate alla piastra, al vapore, al forno, alla griglia, in guazzetto. Semplici da preparare, come tanti altri crostacei hanno bisogno di cotture veloci proprio per poter esaltare il delicato profumo di mare. Possono essere utilizzate anche per dare un sapore unico a sughi di pesce in bianco o al pomodoro, nei risotti, e in moltissimi primi piatti, ma principalmente vengono consumati interi, cotti con tutto il carapace. I gamberoni, per dare il meglio del loro sapore, vanno cotti dopo averli ben lavati ma non sgusciati. Così facendo, il caratteristico sapore di mare resterà inalterato fino al vostro piatto. Unico accorgimento è la pulizia dell’intestino, che si presenta sul dorso del corpo racchiuso nel carapace, visivamente simile a un filo sottile di colore scuro: bisogna semplicemente sfilare il budellino con estrema delicatezza.

Code di gamberoni, valori nutrizionali

Le code di gamberoni  contengono circa il 15% di proteine, mentre sono basse le percentuali di glucidi e di grassi. Per la scarsa presenza di grassi, è modesto anche l’apporto energetico, che resta al di sotto delle 100 kilocalorie.

Code di gamberoni, benefici e controindicazioni

Le code di gamberoni sono importanti per l’alimentazione perché aiutano a rifornire l’organismo di proteine di buona qualità, di nutrienti importanti per il buon funzionamento del metabolismo (in particolare vitamine del gruppo B e zinco), per la salute delle ossa e dei denti (calcio e fosforo), per il trasporto di ossigeno (il ferro) e per le difese antiossidanti (selenio). Inoltre essendo poveri di grassi saturi e fonti di omega 3 e potassio, i gamberi hanno caratteristiche desiderabili nell’intento di proteggere la salute di cuore e arterie. I gamberi sono anche fonte di quantità non trascurabili di colesterolo, nutriente indispensabile all’organismo il cui apporto deve però essere mantenuto entro certi limiti.

LEGGI TUTTO
  1. Gamberoni e melanzane indiani

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963