BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Bavettine

Pasta lunga di semola di grano duro, le bavettine sono un formato ristretto delle più famose bavette e tipico della Liguria, ideale da condire con vari sughi. Scopriamo come utilizzarle! Bavettine

Le Bavettine sono un tipico formato di pasta lunga a sezione piatta, a base di semola di grano duro e acqua, dalla forma allungata e schiacciata, lievemente convessa. Sorelle minori per dimensioni delle bavette liguri, insieme alle linguine sono considerate tra le paste secche più popolari in Italia, prodotte da quasi tutti i pastifici sul territorio nazionale. Dall’idea delle fettuccine nascono prima le trenette, altra pasta tipica di Genova, quelle che poi l’industria ha trasformato in bavette e bavettine. Queste ultime sono tra le specialità più fini della loro categoria, con una superficie porosa che trattiene bene il condimento senza farlo scivolare via.
In Liguria originariamente si usavano come pasta spezzata per i brodi mentre nella versione moderna sono al pesto. Non discostandosi troppo dagli Spaghettini, sono ideali per chi ama la leggerezza e vuole che il condimento rimanga protagonista del piatto, senza eccessi. Il nome bavettine è un diminutivo di bavette, riconducibile al lemma francese baverette, attestato già nel XIII secolo, che a sua volta proviene da baba e significa bava.

Bavettine, proprietà principali

Le bavettine appartengono alla stessa famiglia degli spaghetti ma si differenziano da questi per avere la sezione piatta e non cilindrica. Si tratta, quindi, di uno spaghetto schiacciatorettangolare e sono la pasta genovese per eccellenza che sposa in modo superbo l’aromaticità del pesto di basilico. Vengono preparate in tanti modi a seconda della località e sono ideali da abbinare a sughi a base di pesce o semplicemente condite con sapori mediterranei più semplici, come la salsa al pomodoro o una besciamella leggera. Da bollire in abbondante acqua salata per un tempo di cottura stimato di 6 minuti.

Bavettine, valori nutrizionali

I loro valori nutrizionali non si discostano da quelli di altri formati: con 100 grammi di pasta si assimilano 359 calorie ripartite tra carboidrati, proteine, fibre e una bassa percentuale di grassi e sodio. La porzione media consigliata per un adulto è di 80-85 grammi. Il suo consumo è molto salutare per il nostro corpo, soprattutto se abbinato ad altri nutrienti, come vegetali e proteine, ha effetti positivi sul metabolismo, sulla concentrazione e sullo stress.

LEGGI TUTTO
  1. Bavettine con il pesce

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963