BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Zitoni

Dalla famiglia degli ziti, gli zitoni sono un formato di pasta lunga napoletana da gustare con sughi ricchi come ad esempio il ragù partenopeo o l’amatriciana Zitoni

Gli zitoni sono parte integrante della tradizione culinaria campana. Questo formato di pasta lunga affonda le sue radici nell’antichità, ed è un prodotto favoloso per accompagnare salse ricche e saporite come il ragù napoletano o l’amatriciana. Sono la pasta per eccellenza delle feste invernali nel sud dell’Italia.

Zitoni, caratteristiche principali

Della stessa famiglia degli ziti, mezzi ziti e ziti tagliati, gli zitoni sono un formato di pasta lunga di semola di grano duro dalla forma allungata e cava al centro. La superficie si presenta liscia. Sono simili ai bucatini, ma più ampi di diametro e in generale più grandi. La tradizione impone inoltre che, prima di essere lessati, gli zitoni vadano spezzati con le mani. Il risultato è irregolare. Il nome zito ha una doppia valenza: può indicare il fanciullo, ma anche la donna fidanzata. Si accompagnano a sughi molto elaborati e impegnativi, ma sono perfetti anche come pasta al forno, in timballi e sformati davvero eccellenti. Provali, per esempio, nella ricetta dei cannelloni.

Zitoni, valori nutrizionali

Gli zitoni, come in generale tutti i formati di pasta secca di semola di grano duro, forniscono un apporto di circa 349 kcal ogni 100 grammi, la maggioranza dei quali sono carboidrati. Contengono inoltre proteine e fibre, ma niente grassi. La pasta contiene sali minerali come potassio, fosforo e magnesio. Contengono vitamine del gruppo B e folati.

Ziti, benefici e controindicazioni

Gli zitoni, proprio come gli ziti e tutte le paste di semola di grano duro, sono una fonte di carboidrati complessi, e sono ciò che serve per una sferzata di energia a lento rilascio. Questo significa che ti daranno un senso di sazietà immediato e duraturo nel tempo, facendoti sentire meglio e in forze. Le fibre contenute nella pasta aiutano a regolarizzare le funzioni dell’intestino e permettono di assorbire più lentamente zuccheri e colesterolo. La pasta fa bene al cuore, poiché il potassio aiuta a controllare la pressione. Come per ogni alimento, è sempre consigliabile un consumo moderato.

LEGGI TUTTO
  1. Cannelloni imbottiti

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963