BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Spaghettoni

Gli spaghettoni sono un formato di pasta consistente e nutriente, nato per soddisfare i palati più esigenti: ecco come usarli al meglio in cucina Spaghettoni

Gli spaghettoni sono senza ombra di dubbio un alimento versatile e nutriente. Più “robusti” rispetto agli spaghetti, vengono usati per preparazioni ancor più ricche e per dare maggiore consistenza a primi piatti davvero sfiziosi.

Spaghettoni, proprietà principali

In quanto “figli” degli spaghetti, gli spaghettoni ne condividono la storia. Si può dunque dire che le loro origini risalgano almeno al 1154, quando si parlava già di una pasta a forma di fili, modellata manualmente, che veniva prodotta in abbondanza a Trabia, un paese in provincia di Palermo.

Pare però che l’invenzione degli spaghettoni sia da attribuirsi a dei talenti campani, dato che proprio tra Amalfi e Napoli gli spaghetti veri e propri presero forma, carattere e anima. Con l’emergere dei grandi pastifici, in particolare a Gragnano, gli spaghettoni si diffusero velocemente in tutta la Penisola, insieme ad altri tipi di spaghetti con uno spessore diverso rispetto agli originali.

Lo spessore dipende dal tipo di trafilatura e, in realtà, è sempre pensato in funzione al tipo di condimento che andrà ad accompagnare la pasta. Nel caso degli spaghettoni, per esempio, l’ideale sono i condimenti a base di pesce come il sugo di seppie o il più semplice cozze e vongole.

Ad oggi, gli spaghettoni sono prodotti e commercializzati in ogni parte d’Italia. Il loro tempo di cottura si aggira sempre intorno ai 14-16 minuti, ma di fatto il risultato è talmente squisito che vale la pena aspettare un po’ di più per assaporarli al meglio.

Spaghettoni, valori nutrizionali

Gli spaghettoni sono un tipo di pasta spesso e pesante. Va da sé, dunque, che sia anche particolarmente ricco di nutrienti: 100 grammi contengono, infatti, 400 calorie. Il principale macronutriente fornito sono i carboidrati, che si attestano intorno ai 65 grammi, ma non mancano proteine (10 grammi) e fibre (3 grammi). Gli spaghettoni sono anche ricchi di vitamine e sali minerali: possono infatti contare sulla presenza di vitamina B1, B2, B3 e di sodio, potassio, calcio, fosforo, ferro e magnesio.

Spaghettoni, benefici e controindicazioni

Come abbiamo già avuto modo di vedere, gli spaghettoni sono un’ottima fonte alimentare di macronutrienti, vitamine, minerali e fibre. I benefici sono molteplici: in primis, la presenza di carboidrati complessi fa sì che venga rilasciata energia lentamente nel corso della giornata, cosa che aiuta a sentirsi più pieni e in forze per lungo tempo. Poi, la presenza di vitamine del gruppo B, in particolare della niacina, aiuta a mantenere sotto controllo i livelli di stress e a tirare su l’umore. Potassio e magnesio supportano inoltre il metabolismo, la salute dei muscoli, dei nervi, delle ossa e del cuore. Di contro, gli spaghettoni devono essere consumati in quantità adeguate e senza eccedere con i condimenti, o rischiano di essere dannosi specialmente per chi soffre di diabete, ipercolesterolemia o è già in sovrappeso.

LEGGI TUTTO
  1. Spaghettoni con sugo di seppie
  2. Spaghettoni con condimento alla senape
  3. Pasta con pomodoro, piselli e polpette di pollo

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963