BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Olive ascolane

Le olive ascolane, specialità tipica marchigiana, sono ottime sia in salamoia che nella loro versione farcita e fritta: ecco i loro valori nutrizionali. Olive ascolane

Le olive ascolane sono un prodotto tipico delle Marche meridionali, nelle province di Fermo ed Ascoli Piceno, oltre ad una parte della provincia di Teramo (Abruzzo). Dal 2005 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento DOP. Con il termine oliva ascolana si intende sia la versione “semplice” in salamoia, che la più famosa versione farcita.

Olive ascolane, proprietà principali

La preparazione della versione farcita delle olive ascolane affonda le proprie radici nei secoli: consiste nel riempire l’oliva, una volta denocciolata, con una ricca farcitura. Si tratta di un ripieno formato da carni miste (manzo, maiale, pollo e secondo alcune ricette prosciutto), parmigiano, uova, sale e pepe. Vengono poi passate nell’uovo e nel pangrattato per essere successivamente fritte. Come capita per altri piatti tipici, ogni paese e probabilmente ogni famiglia ha una propria ricetta, per cui soprattutto le spezie possono essere di diversi tipi, a seconda dei gusti.

Olive ascolane, valori nutrizionali

Le olive ascolane sono dunque un piatto abbastanza complesso: le proprietà nutritive di questo prodotto risentono dei molteplici ingredienti necessari alla sua produzione. Il contenuto calorico si aggira intorno alle 220 kcal per 100 grammi di olive. L’apporto energetico viene fornito da diversi elementi: troviamo sia grassi che carboidrati, oltre ad un buon contenuto di proteine, derivante principalmente dalle carni utilizzate per il ripieno. Sono proprio le carni a conferire al prodotto le vitamine del gruppo B, oltre a sali minerali molto importanti, come zinco e ferro. Questo minerale è fondamentale per la nostra salute, in quanto è un componente dell’emoglobina, proteina “incaricata” di trasportare l’ossigeno dai polmoni ai muscoli. Il parmigiano inoltre è un ottima fonte di calcio, minerale fondamentale per la salute delle nostre ossa.

Olive ascolane, usi in cucina

Le olive ascolane, nella loro versione farcita e fritta, possono essere un ottimo antipasto o un finger food gustoso. Tuttavia danno il meglio di sé all’interno dei tipici fritti marchigiani, insieme ad altri prodotti come scampi, calamari, gamberi e verdure pastellate. Le olive ascolane in salamoia sono invece perfette per arricchire saporite insalate o per essere usate come ripieno in arrosti farciti.

LEGGI TUTTO
  1. Tacchino all'ascolana
  2. Olive all’ascolana

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963