BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Filetto di bue

Il filetto di bue non è altro che carne di manzo castrato. Questo fa sì che abbia delle caratteristiche ben precise e peculiari che vale la pena conoscere per avere il giusto apporto di proteine e non solo Filetto di bue

Il filetto di bue è un taglio di carne di manzo castrato. Questo animale viene allevato esclusivamente per la produzione di carne, la femmina invece è destinata principalmente alla riproduzione e alla produzione di latte. Il toro, invece, si dedica esclusivamente alla riproduzione.

Filetto di bue, le caratteristiche

La carne di manzo, e quindi anche quella di un bue (esemplare castrato che ha superato i quattro anni e mezzo), è più grassa di quella di vitello. È proprio la castrazione a favorire l’accumulo di grasso. Il gusto risulta più deciso e il colore della carne più vivo. La carne di bue non è molto diffusa in commercio, la si trova prevalentemente in alcune aree del Piemonte, dove il bollito è una specialità. Contrariamente a una convinzione comune, la carne di manzo non è più magra di quella di maiale.

Filetto di bue, i valori nutrizionali

Il filetto di bue, ogni 100 grammi, contiene 1.694 calorie che sono suddivise in: 45 g di grasso; 2,23 g di sodio; 235 g di colesterolo. Non contiene carboidrati, fibre alimentari e zucchero. Di contro possiede 23 g di proteine e 285 g di potassio, una discreta quantità di calcio e ferro (rispettivamente il 7 e il 3%).

Filetto di bue, i benefici e le controindicazioni

Il filetto di bue, come tutta la carne rossa, è un’ottima fonte di ferro e proteine. Chi soffre di anemia, debolezza e cerca una dose extra di energia può rigenerarsi con un pasto a base di questo alimento. Di contro chi ha i livelli di colesterolo alto e/o soffre di obesità, lo deve consumare con parsimonia. Si tratta di un cibo grasso che non aiutano a tenere sotto controllo il peso.

Dal bue si ottiene una carne che la massima resa come bollito, una ricetta tipicamente piemontese. La scelta della ricetta e della cottura influenzano i valori nutrizionali. Giusto per fare un esempio, ai ferri, ha una quantità minore di calorie rispetto a un piatto che prevede una salsa ipercalorica abbinata. Da provare è il bue con peperoni.

 

 

LEGGI TUTTO
  1. Bue con peperoni
  2. Filetto di bue al Tocai
  3. Filetto al rubesco
  4. Filetto bomba
  5. Filetto di bue alle erbe aromatiche

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963