BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Fettine di maiale

Sono tenere e versatili: le fettine di maiale entrano a far parte di qualsiasi ricetta e sono apprezzate per il loro gusto delicato che si adatta a ogni condimento. Fettine di maiale

Fettine di maiale, caratteristiche principali

Le fettine di maiale derivano da uno dei tagli magri dell’animale e, principalmente, dalla lonza. Sono estremamente versatili e si cuociono prevalentemente in padella, sotto forma di straccetti ma anche di involtini. Sono molto saporite e, per la loro preparazione ottimale, necessitano dell’aggiunta di una certa percentuale di grassi che le rende morbide e appetitose. Il colore è abbastanza chiaro, quasi rosato. Se sono cotte in maniera corretta e al punto giusto, risultano tenere e facili da masticare. Sono diffuse in tutta Italia ed entrano a far parte dei migliori secondi piatti, anche di quelli più creativi come nel caso delle bistecche intriganti.

Fettine di maiale, valori nutrizionali

L’apporto energetico della carne di maiale è piuttosto consistente e deriva dalla quantità di grasso presente nelle fettine. Per 100 grammi di questo prodotto, si contano circa 242 kcal, con un’alta percentuale di proteine di elevato valore biologico e utili per la nostra salute.

Fettine di maiale, benefici e controindicazioni

I benefici legati al consumo di fettine di maiale derivano dalla carne dalla quale arrivano. Sono, infatti, una ricca fonte di proteine di alto valore biologico che aiutano a mantenere in salute i muscoli e alla loro crescita. Grazie alla presenza di taurina e creatina, sono inoltre in grado di preservare il benessere del cuore e dell’organismo. Non mancano le proprietà antiossidanti, che invece sono fondamentali per contrastare l’invecchiamento cellulare e per prevenire l’insorgenza di radicali liberi, ma non mancano le controindicazioni. La carne di maiale è ricca di grassi saturi e se ne dovrebbe limitare il consumo, soprattutto per l’apporto di colesterolo che potrebbe rappresentare un problema per chi soffre di ipercolesterolemia. Inoltre, non è indicata per le persone che stanno seguendo una dieta che preveda un deficit calorico o che sia strutturata per tenere sotto controllo determinate patologie.

LEGGI TUTTO
  1. Bistecche intriganti

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963