BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Cuori di mare

Si differenziano dagli altri molluschi per il gusto e per la loro forma particolare: i cuori di mare sono perfetti per primi piatti ma anche per portate uniche dal sapore speciale. Cuori di mare

Cuori di mare, caratteristiche principali

I cuori di mare devono il loro nome alla forma molto particolare che presentano di profilo, che somiglia proprio a un cuore. Il loro uso in cucina è molto ampio e creativo, ma trovano spazio soprattutto nella realizzazione di gustosi primi piatti o di piatti unici, come la terrina ai frutti di mare. Si consumano, prevalentemente, previa cottura e devono essere puliti con molta cura, per eliminare ogni residuo di sabbia che potrebbe dare fastidio durante la consumazione della pietanza. Sono preparati con lo stesso procedimento delle vongole, quindi è necessario che siano aperti in sauté a fuoco alto.

Come abbiamo spiegato, il nome di questo mollusco deriva dalla forma particolare che assume. Le valve sono globulose e di colore giallo/bianco oppure marrone chiaro con striature. La sua colorazione, talvolta, somiglia a quella del tartufo. La varietà di cuori di mare sono molteplici: il Cardium tuberculatum, con dei piccoli tubercoli sulle coste; il Cardium echinatum, che risulta più grande; il Cardium aculeatum che presenta alcune spine sulle costole che si allungano verso il margine della conchiglia. Il suo colore interno è bianco latteo, con una dimensione che raggiunge i 4-6 cm di diametro.

Cuori di mare, valori nutrizionali

L’apporto energetico dei cuori di mare è estremamente limitato. Per 100 grammi di prodotto edibile, infatti, le kcal sono circa 72. Contengono un’elevata quantità di proteine, mentre sono quasi assenti i carboidrati e i grassi.

Cuori di mare, benefici e controindicazioni

I benefici di questi molluschi sono invece molteplici. È presente una buona dose di vitamina A, utile per il corretto sviluppo dell’organismo, ma sono presenti anche una buona quantità di sali minerali quali fosforo, potassio e proteine che diventano indispensabili per le difese immunitarie del nostro corpo. Il loro consumo moderato diventa quindi adatto anche nel caso di regimi alimentari ipocalorici e nelle diete dimagranti. Presentano, tuttavia, una componente allergizzante che potrebbe creare fastidio nei soggetti sensibili a determinati elementi.

LEGGI TUTTO
  1. Terrina ai frutti di mare

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963