BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Arachidi salate

Perfette per i primi piatti e come aperitivo, le arachidi salate sono apprezzate per il loro gusto deciso e per le tante proprietà nutrizionali. Arachidi salate

Arachidi salate, caratteristiche principali

Le arachidi salate appartengono alla categoria di frutta secca più economica. Si consumano da sole o possono essere usate come ingrediente in prodotti alimentari molto diffusi, oppure per arricchire antipasti e primi piatti. Si trovano soprattutto sulle tavole invernali, principalmente nel periodo natalizio, e sono spesso protagoniste di momenti di convivialità. Oltre al loro gusto particolare e deciso, sono anche ricche di proprietà benefiche che le distinguono dagli altri tipi di frutta secca, nonostante spesso siano considerate di categoria inferiore. Se mangiate nelle giuste quantità, anche le arachidi possono fare bene alla salute.

Sono originarie dell’America meridionale e rappresentano una delle coltivazioni più diffuse al mondo, in particolare nella fascia temperata-subtropicale che attraversa l’America, l’Africa e l’Asia. In Italia, sono presenti alcune realtà in Veneto e in Campania. L’arachis hypogaea fa parte della famiglia delle leguminose, come i fagioli e i ceci. La parte che si mangia è costituita dai semi, che sono versatili e possono essere usati per diversi scopi. In questo caso, quindi con l’aggiunta di sale, sono diffusi come snack sfiziosi ed economici. Sono inoltre impiegate per conferire un sapore particolare a secondi piatti a base di pollo, come la crema di pollo alle arachidi e il pollo grigliato e vermicelli in salsa hosin.

Arachidi salate, valori nutrizionali

L’apporto energetico delle arachidi salate è notevole, con 594 kcal per 100 grammi di prodotto. I grassi sono presenti nella quantità maggiore, anche se sono prevalentemente monoinsaturi, ma sono anche ricche di carboidrati e proteine, proprio come tutte le leguminose. In questo caso, è significativo anche il valore del sodio che sale fino a 669 mg per un etto di semi.

Arachidi salate, benefici e controindicazioni

Contengono vitamine dei gruppi B ed E, oltre alle fibre e ai sali minerali quali il magnesio, il potassio, il calcio, il fosforo, il manganese e lo zinco. Hanno anche un potere antiossidante che favorisce il metabolismo, grazie alla presenza di coenzima Q10. Possono essere consumati in qualsiasi momento della giornata sebbene in quantità limitate. Sono abbastanza digeribili, se si fa eccezione per chi fa fatica con i legumi. Per la presenza di sale, non sono indicate nei soggetti che soffrono di ipertensione.

LEGGI TUTTO
  1. Pollo grigliato e vermicelli in salsa hoisin
  2. Crema di pollo alle arachidi
  3. Gado Gado

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963