BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Veneziane

Le veneziane sono una vera goduria per il palato: simili al panettone, questi dolci lievitati sono sofficissimi e caratterizzati da un aroma agrumato Veneziane

Soffici, invitanti, insomma una vera goduria per il palato: le veneziane sono dei dolci raffinati di pasta lievitata morbidissima ricoperti di granelli di zucchero. Per il loro aspetto ricordano molto il panettone, e pur utilizzando quasi gli stessi ingredienti, ci sono delle differenze sostanziali che rendono questi dolci davvero unici.

Veneziane, caratteristiche principali

Le veneziane sono dei dolci a impasto lievitato della cucina milanese, ricoperti da granella di zucchero e glassa di mandorle. Possono essere di due tipi: la versione a pezzatura grossa si prepara soprattutto nel periodo natalizio – è infatti molto simile al panettone – mentre la monoporzione è mangiata a colazione con il cappuccino, come i croissant. Se la versione più grande, da tagliare a fette, è spesso arricchita dall’arancia arancia candita, la versione più piccola, da mangiare a colazione o a merenda, è di solito semplice, anche se esistono delle varianti con ripieni alla crema. L’impasto delle veneziane è molto soffice e caratterizzato dall’aroma agrumato dato appunto dall’arancia candita, che ricorda moltissimo quello della classica colomba pasquale. Come i grandi lievitati, che richiedono una preparazione in più passaggi, anche per le veneziane occorre far lievitare l’impasto per poi continuare a lavorarlo. Per aspetto le veneziane ricordano un po’ il panettone, ma ci sono due importanti differenze che le caratterizzano: la prima è che gli ingredienti sebbene siano gli stessi – burro, farina, lievito e uova – cambiano le percentuali; la seconda è che le veneziane sono ricoperte da una glassa fatta con mandorle, albume e acqua, che il panettone non ha. Come per questo dolce, che spesso può essere arricchito da creme, anche la veneziana può essere farcita, bagnandola con il Maraschino e riempita con un composto di gelato e frutta candita.

Veneziane, valori nutrizionali

Se si prende in considerazione una veneziana nella sua versione natalizia – quindi a pezzatura grossa – le calorie sono così suddivise: 38% di grassi54% di carboidrati , 1% di fibre e 7% di proteine.

Veneziane, benefici e controindicazioni

Le veneziane sono dei dolci lievitati ipercalorici, che forniscono una gran quantità di energia sotto forma di grassi e zuccheri: ovviamente, come tutti i dolci, andrebbero consumati con una certa parsimonia. Ideali per concedersi di tanto in tanto una coccola per il palato, le veneziane sono sconsigliate in caso di sovrappeso, patologie metaboliche, diabete, ipertrigliceridemia, ipercolesterolemia, ipertensione, intolleranza al glutine e al lattosio.

LEGGI TUTTO
  1. Veneziana farcita

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963