BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Sparacelli (broccoletti siciliani)

Gli sparacelli sono un ortaggio siciliano da consumare spesso durante il periodo invernale perché utili a rafforzare le difese immunitarie. Conosciamo meglio i broccoletti siciliani.. Sparacelli (broccoletti siciliani) color verde brillante adagiati su un vassoio di legno; le cime sono appena lavate e pronte per essere cucinate

Sparacelli (broccoletti siciliani), proprietà principali

Il termine sparacello in siciliano identifica una verdura appartenente alla famiglia dei broccoli che presenta un’infiorescenza che va dal verde al violaceo fino al rossastro. Le cime sono più piccole rispetto al broccolo e gli steli più lunghi, anche se lo sparacello può essere del tutto assimilabile al cugino diffuso nel resto del territorio nazionale. Originaria della regione di Palermo, si raccoglie tra l’autunno e la primavera

Per acquistarlo fresco è bene verificare che non siano presenti muffe, macchie e parti fiorite di giallo; conviene sempre comprare pezzi sodi dal colore verde brillante. Oltre alle infiorescenze, chi lo desidera può consumare anche i fusti privati della parte fibrosa e le foglie. Di solito gli sparacelli vengono cotti al vapore, bolliti o saltati in padella.

Sparacelli (broccoletti siciliani), valori nutrizionali

I broccoletti siciliani sono estremamente ricchi di vitamine, in particolare delle vitamine A, C e acido folico, e sali minerali, come calcio, ferro, potassio e fosforo. Sono costituiti da 88 g di acqua, 4,5 g di zuccheri, 4,3 g di proteine e 0,5 g di grassi, non presentano colesterolo ma una buona dose di fibra alimentare, 3,3 g. Infine apportano 40 calorie ogni 100 g di prodotto.

Sparacelli (broccoletti siciliani), benefici e controindicazioni

Oltre a potenziare il sistema immunitario e a costituire una buona difesa contro le infiammazioni delle vie aeree superiori – in particolare faringe, laringe, trachea e parte alta dei bronchi -, gli sparacelli hanno un effetto benefico contro malattie più serie, come il tumore alla prostata, all’intestino, ai polmoni e al seno. Consigliato ai giovani e alle donne in gravidanza, sono ottimi anche per prevenire ictus e cataratta, per stimolare la circolazione linfatica e proteggere occhi e ossa.

 

 

 

Domande frequenti

Come si conservano gli sparacelli?

Gli sparacelli, come i broccoli, possono essere conservati in frigorifero, nello scompartimento per le verdure, per circa 3-5 giorni, preferibilmente in sacchetti per alimenti. Inoltre, possono essere congelati cotti e consumati entro 3 mesi, eliminando l'acqua in eccesso dopo la cottura e mettendoli, una volta raffreddati, in contenitori ermetici o sacchetti per alimenti.

  1. Fusilli gorgonzola e broccoletti
  2. Spaghetti integrali con gli sparacelli

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963