BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Rafano giapponese

Il rafano giapponese è un ingrediente dal sapore intenso e pungente che aromatizza le ricette e che fa bene all'organismo. Rafano giapponese

Il rafano giapponese è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Brassicacee originaria dell’Europa orientale e dell’Asia occidentale. È riconosciuto all’unanimità come pianta aromatica d’eccellenza per il suo gusto intenso e per il sapore unico che riesce a conferire a ogni piatto. È utilizzata soprattutto come spezia, ingrediente imprescindibile di ogni piatto di tradizione asiatica, e viene spesso associata al wasabi giapponese erroneamente. La preparazione tradizionale della salsa wasabi, infatti, non prevede l’impiego del rafano giapponese, che invece è utilizzato per la salsa Cren.

Rafano giapponese, proprietà principali

Il rafano giapponese trova il suo massimo impiego nella cucina internazionale proprio per quell’intenso gusto che non può essere paragonabile a nessun altro ingrediente al mondo. Ha un sapore intenso e pungente e una piccantezza che si manifesta al palato solo dopo il consumo, ma che lascia comunque una persistenza molto piacevole. Viste le notevoli virtù che appartengono a questo ingrediente di origine giapponese, non ci è voluto molto affinché questo si diffondesse in tutto il mondo. In Italia, per esempio, il rafano è coltivato in Basilicata e in Trentino Alto Adige.

Rafano giapponese, valori nutrizionali

Il rafano giapponese, oltre a essere buono, è anche un concentrato di proprietà che fanno bene all’organismo dell’uomo. Non è un caso, infatti, che sin dai tempi antichissimi il rafano giapponese sia sempre stato utilizzato come rimedio naturale per alcuni disturbi. Grazie ai flavonoidi contenuti nella radice, infatti, questo ingrediente favorisce la digestione. Inoltre è un antiossidante perché ricco di vitamina A e E.

Rafano giapponese, benefici e controindicazioni

Impiegato nella cucina per fare salse o per conferire ai piatti portati in tavola un sapore deciso, il rafano giapponese è celebre anche per i benefici ottenuti proprio dalle sostanze nutritive che lo caratterizzano. Per esempio favorisce la produzione di succhi gastrici, stimola quindi l’appetito e aiuta la digestione. Contiene anche la vitamina C, oltre a quelle A e quelle del gruppo E, caratteristica questa che lo rende un ottimo alleato per la pelle e per l’invecchiamento cutaneo. Inoltre la pianta stimola la minzione ed ha quindi una proprietà diuretiche.

LEGGI TUTTO
  1. Sashimi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963