BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Patate della Sila IGP

Le patate della Sila IGP sono una specialità tipica calabrese: ricche di amido, sono perfette da fare fritte o da utilizzare per gli gnocchi: ecco le loro proprietà. Patate della Sila IGP

Le patate della Sila IGP sono un prodotto tipico dell’altopiano della Sila, in territorio calabrese. Vengono coltivate a circa 1.200 metri di altitudine, dove vi sono caratteristiche climatiche particolari (forti escursioni termiche) ed un terreno molto ricco di potassio. Questo tubero affonda le sue radici all’inizio dell’Ottocento, e nel corso degli anni la sua produzione ha assunto un’importanza sempre maggiore per la Calabria, fino ad ottenere il riconoscimento IGP nel 2012.

Patate della Sila IGP, proprietà principali

Le patate della Sila IGP hanno una forma tonda o tonda-ovale e presentano caratteristiche particolari, dovute ai notevoli sbalzi termici cui sono sottoposte alle alte quote in cui vengono coltivate. Sono tuberi dalla buccia molto resistente e ben protettiva, inoltre possiedono una polpa consistente e particolarmente ricca di amico, che le rende più nutrienti e saporite (ma anche più lunghe da cuocere). Le patate della Sila vengono coltivate in diverse varietà: vi sono infatti delle qualità a pasta bianca o a pasta gialla, mentre la buccia può essere gialla o rossa.

Patate della Sila IGP, valori nutrizionali

L’apporto energetico delle patate della Sila IGP è abbastanza contenuto: circa 72 kcal per 100 grammi di prodotto. Povere di grassi, sono una buona fonte di fibre, che favoriscono la digestione e il corretto transito intestinale. Contengono buone quantità di vitamine del gruppo B, oltre al carotene, una provitamina dalle proprietà antiossidanti. Tra i sali minerali troviamo soprattutto potassio e fosforo, entrambi fondamentali per l’organismo: il primo aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna, il secondo favorisce tutti i processi metabolici.

Patate della Sila IGP, usi in cucina

Le patate della Sila IGP si prestano a molteplici usi. Sono ottime anche arrosto o lessate, ma danno il meglio di sé fritte: ciò è dovuto alla polpa consistente e all’elevato contenuto di sostanza secca rispetto alla parte acquosa. Risultano molto buone anche per la preparazione degli gnocchi di patata. Le patate della Sila, inoltre sono ideali per un piatto tipico calabrese, le patate ‘mpacchiuse: patate, cipolle e peperoni vengono cotti insieme in padella per un prodotto finale dal gusto squisito.

LEGGI TUTTO
  1. Gnocchi di patate rosse con pomodori secchi e nocciole
  2. Spiedini fritti di patate e polpette di pesce
  3. Patate al forno con pancetta e peperoncino calabrese

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963