BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Kombucha

Il kombucha è una bevanda dal sapore intenso, prodotta dalla fermentazione del tè zuccherato: molti sono i suoi benefici per l'organismo, scopriamoli insieme. Kombucha

Il kombucha è una bevanda leggermente frizzante ottenuta dalla fermentazione di tè zuccherato (sia verde che nero). Le sue origini sono ancor oggi in parte misteriose: sembra che il kombucha sia nato in Manciuria e poi diffusosi nell’Impero Russo. Il processo per ottenere questa bevanda è abbastanza semplice, e, seppur largamente presente in commercio, può essere preparata anche in casa. Occorre innanzitutto sciogliere lo zucchero in acqua calda, e successivamente procedere all’infusione delle foglie di tè. La bevanda ottenuta deve essere raffreddata per poter poi aggiungere una particolare cultura di batteri, denominata SCOBY (Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast). Dopo circa 15 giorni di fermentazione il kombucha è pronto.

Kombucha, valori nutrizionali

Il kombucha, leggermente frizzante, ha un sapore acidulo. Chiaramente il sapore è fortemente influenzato dal tipo di tè utilizzato, oltre che dalla durata della fermentazione. Nonostante gli studi scientifici sui reali benefici di questa bevanda siano abbastanza scarsi, è possibile affermare che la principale caratteristica del kombucha sia quella di essere un potente antiossidante ed un antibatterico. Il kombucha sembra avere inoltre un ruolo nel rafforzamento del sistema immunitario e nel ripristino della flora batterica intestinale. Il contenuto calorico è contenuto, circa 50 kcal per 100 grammi, ma si tratta di un valore che può oscillare molto in base alla quantità di zucchero presente nel tè prima della fermentazione. Questa bevanda, in definitiva, sembra riassumere in sé tutte le caratteristiche per essere considerato come un’ottima bevanda detox. Tuttavia il kombucha presenta delle controindicazioni: se assunto in maniera abbondante e continuativa, può determinare casi di tossicità epatica e renale. La particolare tecnica di produzione, con batteri e lieviti, potrebbe causare seri problemi all’organismo, specie se si tratta di kombucha prodotto in casa.

Kombucha, usi in cucina

Il kombucha può essere gustato in maniera similare al tè (da cui per altro deriva): a colazione di primo mattino o come bevanda energizzante nel corso della giornata. Ottimo anche per la reidratazione a seguito di un prolungato sforzo fisico. Come detto, però, non bisogna esagerare con le quantità in quanto il kombucha potrebbe presentare effetti collaterali.

LEGGI TUTTO
  1. Kombucha

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963