BUONISSIMO
Seguici

Sagra del bartolaccio

Se vi danno del bartolaccio, sappiate che non è un insulto, ma un’ottima specialità romagnola, che viene festeggiata nel mese di novembre a Tredozio, nell’alto Appennino Tosco-Romagnolo con l’imperdibile Sagra del bartolaccio. Quindi rispondete con un sorriso, e accettate di gusto!

Ma fate attenzione, perché per i romagnoli autentici il Bartlàz non va confuso con i vari tortelli che si trovano nei supermercati: la mezzaluna paffutella consiste in una sfoglia sottile di acqua e farina cotta alla piastra, in cui si nasconde un ripieno di patate, pancetta e grana reggiano stagionato. Impossibile non abbinare questa sregolata bontà con un Sangiovese della valle del Tramazzo-Marzeno.

Non ancora sazi, i romagnoli di Tredozio vi offrono anche altre specialità durante la sagra del bartlàz: la paciàrela, una polenta servita con fagioli e porri, o la classica polenta di farina gialla, condita con ragù di carne. Ecome dessert, provate le castagne: magari sottoforma di biscotti al forno, o torte cucinate con amore dai pasticceri della pro loco tredoziese.

Le ricette del giorno