BUONISSIMO
Seguici

Fermignano: Palio della rana

Rievocazioni storiche, giochi medievali, sbandieratori e cene nelle taverne. Tre giorni di festa e di spasmodica attesa in vista della gara più curiosa e divertente che ci sia: il Palio della Rana. Dall’1 al 3 aprile Fermignano, caratteristico borgo in provincia di Pesaro Urbino, apre le sue porte per la 52esima edizione del torneo storico che vede scendere in pista sette contrade e altrettante carriole lungo un percorso di gara di 170 metri; protagoniste della “Domenica in Albis” – quella del 3 aprile successiva alla Pasqua – sono proprio le rane, che per un giorno abbandonano il loro habitat naturale per salire a bordo di una carriola e condurre alla vittoria la propria contrada. Il trofeo è ambito e le regole sono ferree: se è assolutamente vietato ostacolare i concorrenti avversari, ogni corridore deve trattare la propria rana come se fosse una bella signora e, qualora saltasse al di fuori della carriola, deve raccoglierla con cura e rimetterla al proprio posto; in prossimità dell’arrivo…

 

Le ricette del giorno