BUONISSIMO
Seguici

Radici del Sud del 23 marzo

A partire da metà marzo fino alla fine di maggio in Puglia, in Sicilia, in Basilicata, in Campania, in Calabria e in Toscana, gli enoappasionati potranno conoscere le più pregiate etichette del sud Italia abbinate al buon cibo
Al via le nove tappe enogastronomiche per l’anteprima di Radici del Sud
Un percorso di gusto verso l’undicesima edizione dell’evento che celebra e premia gli straordinari vini del sud Italia
(Bari, dal 7 al 13 giugno)

In nove tappe è diviso il cammino verso l’undicesima edizione di Radici del Sud, l’evento che celebra e premia gli straordinari vini del sud Italia (Bari, dal 7 al 13 giugno).

Un’anteprima fatta di degustazione e di opinioni, di spunti di riflessione e di immancabile gusto e divertimento.
Nove occasioni di piacevole intrattenimento alla scoperta dei migliori vini da vitigno autoctono meridionali attraverso l’esperienza diretta e il racconto degli addetti ai lavori. A partire da metà marzo fino alla fine di maggio, secondo un calendario di eventi organizzati in Puglia, in Sicilia, in Basilicata, in Campania, in Calabria e in Toscana, gli appassionati del buon bere potranno in anteprima conoscere alcune delle più pregiate etichette del sud Italia. Diverse serate dedicate all’enologia del Sud si concluderanno con cene a tema dove i vini saranno enfatizzati in abbinamento  al buon cibo.

Mercoledì 23 marzo alla libreria caffè teatro Todo Modo di Firenze con una serata dedicata a tre rossi del Sud: Negroamaro, Aglianico e Gaglioppo.

Le ricette del giorno