BUONISSIMO
Seguici

Pasta Day: 10 primi da provare almeno una volta nella vita

Il 25 ottobre tutto il mondo festeggia la Giornata della pasta e anche quest'anno sarà sempre una buona idea cucinarsi la propria ricetta preferita: noi ve ne proponiamo dieci iconiche da provare assolutamente

  • Rigatoni all'Amatriciana

    Rigatoni all'Amatriciana

    Uno dei piatti più famosi della cucina regionale italiana. A renderla così buoni sono i suoi ingredienti semplici e genuini, guanciale, pecorino e pomodoro che togliendo il "rosso" diventa poi una gricia.

  • Bucatini cacio e pepe

    Bucatini cacio e pepe

    Sembra facile ma nasconde delle insidie, come la cottura più che al dente della pasta e polso allenato per la mantecatura. Pochi ingredienti da dosare con senno, pecorino romano e pepe, che devono diventare una voluttuosa crema in un abbraccio fatale che incontra il carboidrato. Mai aggiungere olio!

  • Gnocchi alla sorrentina

    Gnocchi alla sorrentina

    Piatto tipico della cucina campana, essi hanno origini nella zona di Sorrento. Gli gnocchi a base di patate, acqua e farina sono cotti, poi conditi con un generoso sugo di pomodoro, fior di latte, parmigiano e basilico e in ultimo gratinati al forno fino a che non si formi quella crosticina croccante sulla superficie.

  • Pappardelle ai funghi

    Pappardelle ai funghi

    Qui è veramente la materia prima che fa la differenza. Sono tra le specialità più attese dell'autunno, veloci da preparare che in tavola mettono d'accordo tutti. La pasta, meglio se fatta in casa, predilige formati erti, tipo tagliatelle o pappardelle, che favoriscono la cremosità del condimento da arrotolare in ogni forchettata.

  • Orecchiette alle cime di rapa

    Orecchiette alle cime di rapa

    Sono l'orgoglio della cucina pugliese e oltre a essere buone fanno anche bene. Le orecchiette alle cime di rapa sono un cibo di culto gastronomico anche al di fuori del tacco d'Italia dove si trovano una trentina di varietà di questa verdura a foglia verde che fa parte della stessa famiglia della rucola e del cavolo. Oltre a essere un ottimo contorno, sono l'ingrediente principe che condisce la pasta pugliese per antonomasia, formato inspirato a un prodotto della Francia del Sud e un tempo condito con il ragù di canestrato.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963