BUONISSIMO
Seguici

Biancomangiare alle mandorle

Avete mai provato il biancomangiare alle mandorle? Si tratta di uno squisito dolce siciliano (che in Francia si chiama blanc manger) che deve il suo nome al suo colore bianco vivo. L’aspetto è simile a quello di un budino alla vaniglia ma quando lo si assaggia si noteranno delle differenze. Per mettere in tavola un gusto dolce e tipicamente siculo vediamo come preparare questo capolavoro.

Come fare il biancomangiare alle mandorle

Ecco i passaggi fondamentali per la preparazione del biancomangiare alle mandorle.

  1. Mettere il latte di mandorle e gli aromi in un pentolino
  2. Far bollire per poi aggiungere miele e amido
  3. Mescolare con la frusta
  4. Versare negli stampi e decorare

Un gusto indimenticabile, godiamoci la dolcezza tipica della regione insulare.

 

 

Biancomangiare alle mandorle VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: PASSITO O MALVASIA
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: SICILIA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 3h di riposo10 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Latte di mandorle 500 ml
  • Amido per dolci 100 g
  • Zucchero 30 g
  • Miele 1 cucchiaio
  • Cannella q.b.
  • Scorza di limone e arancia grattugiate q.b.

Preparazione

  1. Latte di mandorle

    In un pentolino versate una parte del latte di mandorle e aggiungete la cannella, la scorza degli agrumi e lo zucchero

  2. Latte

    Scaldate il latte e portatelo ad ebollizione a fuoco lento; nel frattempo stemperate l’amido in una ciotola a parte con il latte di mandorla rimasto, versandolo a filo. Quando il latte raggiunge la prima ebollizione, aggiungete il miele e il composto di amido e latte preparato a parte

  3. Miele

    Ai primi segnali di addensamento, spostate il pentolino dal fuoco continuando a mescolare. Continuate a lavorare il composto con la frusta mentre si intiepidisce

  4. biancomangiare

    Versate il risultato in alcune formine o stampi in silicone. Lasciate a raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigo per due o tre ore. Togliete dalle formine e decorate a piacere, con caramello, cannella in polvere o frutta secca tritata

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963