BUONISSIMO
Seguici

Tajine d'agnello

Grazie al Tajine, una particolarissima pentola, è possibile preparare un piatto marocchino, ricco e corposo con profumi e spezie che ci riportano con la mente al Nord Africa. E' una pietanza che richiede tempo ma che non vi deluderà. Se non vi piace l'agnello, potete sostituirlo col pollo mantenendo invariati tempi e passi. A proposito di passi, vediamo quali seguire per preparare quest'ottimo piatto.

  • Aggiungiamo il peperoncino privato dei semi e tagliato a striscioline, 1 cucchiaino di curcuma, il cumino, il sale ed il pepe.

  • Amalgamiamo per bene le spezie e la carne quindi copriamo col brodo che, nel frattempo, sarà pronto. Copriamo il Tajine col coperchio e lasciamo cuocere per un'ora e mezza.

  • Mentre l'agnello cuoce, mettiamo sul fuoco un padellino quindi mettiamoci i pinoli.

  • Facciamoli tostare per 1 minuto avendo cura di toglierli dalla stessa per evitare che il calore latente della padella possa continuare ad abbrustolire i pinoli bruciandoli.

  • 20 minuti prima del termine della cottura dell'agnello scoliamo le prugne ed aggiungiamole al Tajine unitamente al miele, mescoliamo, copriamo e lasciamo che termini la cottura.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963