BUONISSIMO
Seguici

Fermentazione

Se pensate che la fermentazione sia esclusiva di pochi prodotti vi sbagliate, sono infatti molti gli alimenti che utilizzano questo processo per essere utilizzati.

  • La birra

    La birra

    Anche una delle bevande alcoliche più antiche e diffuse come la birra deve la sua origine alla fermentazione di malto d’orzo, frumento, mais, riso. I lieviti utilizzati e le diverse tempistiche sono alla base della sua classificazione ovvero delle diverse birre che poi noi scegliamo di gustare o meno.

  • Il vino

    Il vino

    Come non parlare poi del vino? Per produrlo ancora una volta è la fermentazione che agisce su uve e mosto per ottenere la bevanda alcolica più famosa al mondo. Durante questo processo, quando l’azione lievitante trasforma gli zuccheri in alcol e anidride carbonica, le varie tipologia di uva manifestano le diverse caratteristiche organolettiche, conferendo al vino un gusto riconoscibile e unico.

  • Le verdure

    Le verdure

    I processi di fermentazione possono essere applicati anche alle verdure, potenziandone alcune caratteristiche benefiche. Gli ortaggi fermentati agiscono infatti come efficienti disintossicanti, favorendo lo smaltimento dei metalli pesanti; sono utili inoltre per ottimizzare l’equilibrio della flora intestinale.

  • Crauti

    Crauti

    I crauti non sono altro che la versione fermentata del cavolo cappuccio bianco, tagliato in strisce sottili, disposto a strati e ricoperto di sale, attivando così la produzione di acidi lattici, che si prolunga per mesi. Al contrario di quello che si pensa, i crauti risultano facilmente digeribili. Possono essere conditi con vino bianco e erbe aromatiche.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963